I Centri Estivi Sportivi Jump sono pronti a colorare l’intera Sassonia. Venerdì 22 giugno i centri più scelti dalle famiglie fanesi si sono dati appuntamento in Sassonia per il Sassonia Jump Day, un grande classico in cui tutti i partecipanti ai centri organizzati da Asi Pesaro, Cooperativa Polis, Asd Sportfly e Asi Marche, si ritrovano per fare festa insieme, in attesa dell’arrivo, dai primi di luglio, dei più piccoli che frequentano ancora la scuola dell’infanzia.

Il Sassonia Jump day 2018 riunisce i bambini dai 6 ai 12 anni dei centri dislocati sul territorio di Fano e precisamente Bagni Carlo, Trave, san Lazzaro, Sant’Orso, Combattente, Itaca, Bellocchi, Carrara. Circa 300 bambini vestiti con maglietta e cappellino brandizzati prenderanno d’assalto diverse zone della Sassonia, dove verranno organizzate fin dalle ore 9 del mattino diverse attività.

Mini gruppi occuperanno tutti i bagni del lungomare sassoso di Fano, la tensostruttura, la pista polivalente, l’area intorno alla struttura lignea dei giardini Niagara, l’anfiteatro Rastatt.
I bambini saranno guidati a gruppi lungo la passeggiata del Lisippo, dove la professoressa Mariangela Furlani racconterà loro la storia del celebre atleta di Fano.

Dopo le attività sportive ci sarà un momento dedicato al pranzo nei pressi della Tensostruttura al quale seguirà un laboratorio, organizzato dall’associazione Sassonia in collaborazione con l’Archeoclub di Fano.
Per circa 90 minuti i bambini saranno guidati dal professor Piergiorgio Budassi nella storia antica e impareranno a costruire un vero e proprio selciato romano su un supporto in legno, offerto da Brico, partner dell’associazione Sassonia. Il laboratorio si concluderà intorno alle 16,30.

Gli eventi dell’associazione sono organizzati con la collaborazione del Comune di Fano e col patrocinio e la compartecipazione della Consiglio – Assemblea legislativa regionale delle Marche.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.