Vuoi diventare come Nadal? Devi mangiare frutta e verdura. La parola alla nutrizionista Federica Busca


Tutte le attività promosse da Asi Pesaro, che agevolano e contribuiscono al benessere ed a un sano sviluppo del bambino, offrono un servizio a 360° che, oltre a comprendere le attività motorie ed educative, si avvalgono anche del contributo di nutrizionisti.

Spesso ci si dimentica che la salute di un adulto si crea sin da bambino, quindi è indispensabile far comprendere ai più piccoli l’importanza del mangiar sano. In riferimento  a quanto detto, l’OMS presenta continuamente dati che dimostrano come 1 bambino su 3 sia obeso e 2 su 3 in sovrappeso, evidenziando la correlazione tra sedentarietà ed errato stile di vita.

In questo senso, in qualità di Biologa Nutrizionista, ho collaborato a progetti che hanno visto coinvolti bambini e ragazzi, impegnati in diversi sport, come bocce, tennis, ecc, mostrando loro, in modo giocoso ed alternativo, differenti strategie nutrizionali. Nello specifico ho iniziato a conoscere le loro abitudini alimentari invitandoli a scrivere giornalmente un diario, indicando tutto ciò che mangiavano durante la giornata; nei successivi incontri, a cui erano presenti anche i genitori, ci siamo confrontati su ciò che i ragazzi avevano scritto ed è emerso che solo 2/10 consumavano quotidianamente frutta e verdura.

Dopo aver suggerito strategie utili ad incrementare il consumo di questi alimenti, citando frasi come “Se vuoi diventare come Nadal, devi mangiare frutta e verdura…”, tutti i ragazzi, a distanza di 2 mesi, hanno riferito di consumare più frutta e verdura nell’arco della giornata.  Tutto questo a discapito di merendine e di ciò che riguarda il “Junk-Food” (cibo spazzatura).

Il nostro modo di operare ha come presupposto il fatto che un sano sviluppo della persona, in termini fisici, emotivi e cognitivi, si basi su un’attività sportiva e motoria che, molto spesso, distrae i ragazzi dalla sedentarietà e dal conseguente errato utilizzo del cibo, spesso usato per colmare momenti di noia. Pertanto all’interno delle attività promosse dall’ASI, è possibile conoscere più da vicino, sia il mondo dello Sport che il Colorato Mondo dell’Alimentazione.

            Federica Busca